Skip to main content

Carrello

Close Cart

Il Territorio

Rispetto, dedizione, passione e cura, questa è la nostra filosofia.

Mandwinery puglia

Vino e Territorio

L’unica strada da percorrere per far crescere in valore il vino italiano è quella dei vini di territorio.
Questi sono portatori di elementi positivi come tradizione, coerenza stilistica, legame con un luogo specifico, eccellenza sensoriale e sostenibilità.

La viticoltura in Puglia è addirittura risalente
al periodo precedente ai Fenici, prima del 2000 a.C.

Primi vignaioli in Italia

Italia e vino, una storia d’amore che ha radici antichissime. Prima di Roma fu la Grecia la culla dei primi vignaioli: e ancora prima della Grecia, Fenici e Illiri coltivavano e commerciavano vino già da tempo e proprio la Puglia si rilevò all’epoca un territorio felice e incline a ospitare la coltivazione della vite.

La nostra azienda agricola di 35 ettari nella Valle dell’Ofanto

Il Nero di Troia

Vitigno autoctono delle nostre zone è l’uva di troia. Non si è ancora in grado di capire come sia arrivato a noi, sicuramente è stato portato dai greci durante la colonizzazione delle nostre terre, in quella che veniva definita Magna Grecia. Le origini sono solo ipotesi e quella che più avrei voluto fosse vera è il mito di Diomede, grande guerriero ed eroe greco, che dopo la guerra di Troia, si dice che navigasse per il mare Adriatico e che aveva portato con sè, come ricordo, dei tralci di vite che piantati sulle rive dell’Ofanto diedero origine all’Uva di Troia.

Un territorio naturalmente votato alla coltivazione della vite

“Gli uomini hanno, come gli alberi, il loro lato esposto al vento e, come le montagne, la loro parete Sud. Dobbiamo solo cercare l’accesso ai pendii dei loro vigneti, alle miniere dei loro tesori. Allora doneranno l’oro e il vino, là dove nessuno se l’aspettava.”

Ernst Jünger

Newsletter